Prevenzione

NON AGIRE QUANDO ORAMAI è TROPPO TARDI

Previeni qualsiasi danno o incidente all’interno della tua azienda.

Il concetto di prevenzione applicato agli aspetti relativi alla sicurezza sui luoghi di lavoro è stato sottovalutato per molto tempo.
E’ stato poi rivalutato dall’introduzione nel 1994 del D.Lgs 626, e quindi ripreso ed approfondito con il D.Lgs 81/08.

Un efficace sistema preventivo è considerato come la base propedeutica su cui poter sviluppare l’intero impianto della sicurezza aziendale. La prevenzione, intesa come complesso di misure da attuare al fine di anticipare il potenziale sviluppo di un pericolo, parte da un’attenta valutazione dei possibili rischi presenti e passa attraverso l’elaborazione del Documento di Prevenzione, fino ad arrivare alla progettazione di un vero e proprio studio programmatico. Quest’ultimo è rivolto a monitorare, mantenere e migliorare nel tempo le condizioni di sicurezza all’interno di un’azienda.

Come accennato, l’interesse nei confronti della prevenzione risulta relativamente recente e precede quello, diremmo differente, della “protezione” intesa come l’insieme di misure e strumenti rivolti a proteggere un individuo da un’esposizione accidentale ad un pericolo.
Si può dunque affermare che un’efficace prevenzione riduce la necessità di ricorrere a misure di protezione.
L’obiettivo finale resta quello di migliorare le condizioni di sicurezza di un ambiente di lavoro, attraverso un’analisi capillare dei processi e delle attività, con lo scopo ultimo di ridurre gli infortuni sui luoghi di lavoro.
La tua azienda rispetta le normative?

 

Normativa

La normativa italiana di riferimento per gli aspetti relativi alla prevenzione sui luoghi di lavoro, è il D.Lgs 81/08, e in particolare gli articoli 31-35. Essi illustrano la struttura di un efficace Sistema di Prevenzione e Protezione, definendone competenze, requisisti e finalità, e illustrando nel dettaglio le linee guida affinché il servizio risulti adeguato alla struttura aziendale ed efficace nei confronti delle responsabilità attribuite.
In campo Europeo la normativa di riferimento è la direttiva CE 89/391, in particolare nell’art 13 in cui viene fornito il quadro generale per la gestione della prevenzione sui luoghi di lavoro, con specifico riferimento agli obblighi dei lavoratori (poi ripresi nell’art 20 del Testo Unico). Esistono poi anche delle direttive specifiche per l’analisi dei singoli rischi (rischi fisici, chimici, biologici…).

Kit di pronto intervento

Kit pronti con i prodotti necessari per intervenire su emergenze e situazioni problematiche specifiche.

Stoccaggio fusti e IBC

Prevenire significa adottare tutte le misure che possono evitare o contenere una perdita di liquidi tossici o pericolosi. Tutelati con i nostri fusti e IBC per uno stoccaggio sicuro e a norma.